IL PRIMO MAGAZINE ONLINE ITALIANO
PER ORIENTARTI NEL MONDO DEL VINO

Nord America Lunedi 30 Agosto 2021

USA, mercato DTC: dati H1 2021

SOVOS/ShipCompliant, in collaborazione con Wines Vines Analytics, ha pubblicato i risultati del primo semestre 2021, relativo alle spedizioni DTC negli Stati Uniti.

di Emanuele Fiorio

Larry Cormier, direttore generale di SOVOS ha commentato l’analisi: "È ancora presto per capire l’effetto della pandemia sui volumi e sui valori delle spedizioni di vino DTC. Ciò che è chiaro è che il mondo 'stay-at-home' del 2020 ha spinto il comportamento 'buy-at-home' in tutti i mercati al dettaglio. Il vino non ha fatto eccezione - nel 2020 abbiamo visto un aumento del 27% degli acquisti di vino online rispetto ai volumi del 2019. Questo è un valore che si raggiunge solitamente in tre anni di crescita".

Come rileva The Wine Industry Advisor, i dati relativi primo semestre del 2021 indicano un aumento del 10% dei prezzi medi delle bottiglie. Il volume totale dei vini spediti DTC è aumentato dell'1,9% rispetto al 2020 ed il valore è cresciuto del 12,2% raggiungendo 1,9 miliardi di dollari.

Negli ultimi dodici mesi, nella contea di Sonoma, il volume delle spedizioni di vino DTC è aumentato in volume, con 2,8 milioni di casse, ma è l'unica regione ad aver abbassato il prezzo medio delle bottiglie (26,58 dollari).
Anche le aziende vinicole dell'Oregon si sono distinte, con un aumento del 21,3% del prezzo medio per bottiglia.

Secondo il report, nel 2021 i vini spumanti hanno fatto un grande balzo in termini di volume, con una quota di mercato di quasi il 4 per cento finora quest'anno, con un aumento del 30% a volume e del 41% a valore.

Per quanto riguarda i vitigni, in questa prima metà del 2021, i protagonisti sono stati 2: 

  • il Cabernet Franc che ha registrato un aumento del 29% a valore,
  • il Riesling che ha registrato un aumento del 25% a valore. 

Cormier ha sottolineato che: "Sia il Cabernet Franc che il Riesling stanno crescendo nonostante un numero minore di spedizioni rispetto ai vitigni più affermati. Ma penso che la vera ragione per cui i compratori americani stanno rivolgendo la loro attenzione a questi vitigni sia dovuta all'attenzione e alla competenza con cui i viticoltori producono questi vini. Soprattutto Napa sta producendo Cabernet Franc di livello mondiale a prezzi accessibili".

Le maggiori crescite sia in volume che in valore sono state registrate dalle cantine più grandi (oltre 500.00 casse di produzione), principalmente a causa dei loro prezzi normalmente più bassi rispetto alle cantine di dimensioni più ridotte. 

Riflettendo sugli ultimi due anni, Cormier evidenzia come i produttori abbiano la necessità di sviluppare strumenti digitali più sofisticati, in particolare l'e-commerce: "Molti stanno investendo nelle piattaforme e nei processi necessari per sostenere la crescita, stanno imparando e implementando le best practices di altri settori online legati al luxury. Questi processi prevedono un uso più professionale dell'analisi dei dati e del targeting del pubblico".