IL PRIMO MAGAZINE ONLINE ITALIANO
PER ORIENTARTI NEL MONDO DEL VINO

News Giovedi 28 Aprile 2022

Tra vino e musica: Joe Bastianich presenta il podcast Wine Heroes

10 episodi inediti dedicati al vino eroico italiano, storie di uomini e donne che da anni producono un vino battendo strade inconsuete.

di Agnese Ceschi

Joe Bastianich debutta nel mondo dei podcast con l’inedita serie Wine Heroes, 10 puntate dedicate ai vini eroici d’Italia, disponibili sulle principali piattaforme di streaming e prodotti da Dopcast da un soggetto originale di Banijay Italia. 

Il noto imprenditore e personaggio tv di successo - fondatore insieme alla famiglia della Cantina Bastianich a Cividale del Friuli - decide di accettare una nuova sfida, raccontando con passione storie di uomini e donne che da anni producono un vino battendo strade inconsuete. 

Lo abbiamo intervistato durante lo scorso Vinitaly per scoprire qualcosa di più su questo nuovo format. 

Musica e vino, da sempre la tua passione. Come hai coniugato questi mondi?

Nel mio podcast, dove abbino la musica al vino, racconto le storie delle persone. A me piace scrivere e raccontare storie e così ho pensato di andare a trovare le persone che non hanno l'opportunità di farlo. Sono storie di vini estremi e di produttori che mettono grande passione per realizzare queste tipologie di vini. 

Come hai scelto le storie da raccontare?

Ho scelto vini unici prodotti su vulcani accesi, su terrazze a picco sul mare e in vetta, tra i vigneti dei ghiacciai, intervistando chi ha sacrificato tutto per ottenere un vino speciale. Un viaggio lungo l’Italia che toccherà le pendici dell’Etna e del Vesuvio, si arrampicherà sulle ardite terrazze dalle Cinque Terre e della Costiera Amalfitana, per raggiungere le alte vette del Monte Bianco e del Gran Sasso.

Dallo spumante immerso negli abissi delle acque cristalline della Sardegna fino al vin de glace prodotto con l’uva immersa nella neve della Valle d’Aosta, è in questo dualismo che sta l’essenza dei vini eroici protagonisti di questo podcast. 

In che modo la musica si inserisce?

Innanzitutto ho scritto la colonna sonora che ha il titolo "Wine Wine Wine", ascoltabile su Spotify, inoltre in ogni puntata entrano in studio i musicisti, degustiamo il vino e facciamo un'improvvisazione ispirata a quel vino. 

Perchè hai scelto il podcast?

Il podcast è un linguaggio di comunicazione contemporaneo, una forma di comunicazione straordinaria nel tempo del digitale. Anche se in fondo io penso che torniamo sempre alle basi, così come un libro o una canzone, alle persone piace ascoltare storie. 

Da produttore quale è la tua visione sul mondo del vino: come esce dalla pandemia?

Durante la pandemia le persone hanno continuato a bere a casa, anzi hanno incrementato il consumo. Ora possiamo tornare ad uscire, tornare a bere il vino in contesti sociali, nelle enoteche, nei ristoranti e nelle trattorie, perché bere vino è gioia. Il vino ci unisce. 

Che cosa ti ha lasciato Vinitaly 2022?

Io ho respirato positività. Il mondo del vino italiano guarda al futuro con ottimismo. Non fosse altro che siamo viticoltori e solo per questo essere ottimisti per natura. 

 

I protagonisti di Wine Heroes:

Orto Tellinum e Nino Negri - Valtellina

Cave Mont Blanc e Piantagrossa - Valle D’Aosta

Az. Agricola Possa e Coop. 5 Terre - Cinque Terre

Santa Maria La Palma e Sardus Pater - Sardegna

L’Aurora di Francesco e Terre Apuane - Alpi Apuane

Cantina Villa Colle e Castelsimoni - Gran Sasso

Casa Setaro e Fiore della Costiera - Vesuvio e Costiera Amalfitana

Donnafugata e I Vigneri - Sicilia

Le Moire e Az. Agricola Altomonte - Calabria

Tenuta J. Hofstatter e Cantina De Bacco - Dolomiti