IL PRIMO MAGAZINE ONLINE ITALIANO
PER ORIENTARTI NEL MONDO DEL VINO

News Martedi 08 Giugno 2021

A More Diverse Wine Industry Starts With You

Parlare di diversità ed inclusione oggi sembra scontato, ma l'industria del vino ha ancora molta strada da fare in questo senso. Per stimolare il confronto ed il supporto delle minoranze nascono sempre più associazioni e community, come Wine Unify.

di Agnese Ceschi

È inutile negarlo, l'industria del vino internazionale ha ancora molti limiti da superare in termini di inclusione e valorizzazione delle diversità. Stanno nascendo con questo intento numerose associazioni ed organizzazioni e uno di queste è Wine Unify, community nata per accogliere, elevare e amplificare le voci di minoranze sottorappresentate in tutta l’industria del vino. Il claim sul sito web della community è: "A More Diverse Wine Industry Starts With You". 

Wine Unify mira a creare dei presupposti chiari attraverso educazione e sostegno:

- Welcome: accogliere coloro che hanno un interesse per il vino ma al momento non lavorano sul campo.

- Elevate: elevare e sostenere le carriere dei professionisti di colore che cercano un'ulteriore formazione.

- Amplify: amplificare le diverse voci dei professionisti, che sono loro stessi minoranze sottorappresentate, che attualmente esistono all'interno dell’industria del vino. 

Una di questi nuovi e futuri professionisti del mondo del vino che si sta facendo strada, pur appartenendo ad una minoranza sottorappresentata (è una donna di colore), è Natasha Lorick

Natasha, come riporta The Buyer in un’interessante intervista, è nuova nell’industria del vino, ma ciononostante è stata selezionata da Wine Unify per prendere parte ai primi Welcome Award ed è poi diventata Wine Unify Alumni Ambassador.

“Penso che non sia un segreto che per molti anni l'industria del vino nel suo insieme sia stata uno spazio dominato da uomini bianchi. Per questo motivo, l'industria ha una reputazione di esclusività, ma grazie ad organizzazioni come Wine Unify le cose stanno cambiando. Non solo sempre più persone esplorano il mondo del vino, ma vengono anche istruite su tutti i diversi percorsi di carriera che ci sono nel settore. C'è una mancanza di rappresentanza e diversità nel settore del vino, ma si stanno facendo dei passi per promuovere dei cambiamenti” ha spiegato Natasha a Wine Unify. 

Per questo motivo i Wine Unify Welcome Awards sono stati creati per promuovere la diversità e l'inclusione nel settore del vino per incoraggiare coloro che sono interessati a passare all'industria del vino, o che sono già affermati, ma hanno bisogno di quel supporto aggiuntivo da una comunità investita nel loro successo. 

“Mi piacerebbe vedere le aziende fare uno sforzo per mettere più donne di colore in posizioni di comando” ha dichiarato Lorick. “Ho incontrato così tante donne di colore con conoscenza ed esperienza di vino e di business del vino che considero rock star nella loro professione e ora è il momento per loro di prendere il giusto posto a tavola”.

Wine Unify è sicuramente una delle realtà che stanno cercando di fornire una piattaforma in cui le minoranze del settore possano sentirsi viste e continuare a discutere su come apportare cambiamenti positivi nel settore.