IL PRIMO MAGAZINE ONLINE ITALIANO
PER ORIENTARTI NEL MONDO DEL VINO

News Sabato 22 Giugno 2019

Italian wines in the world: Cannonau di Sardegna DOC Riserva 2015 di Cantina Santa Maria La Palma

Abbiamo degustato per voi Cannonau di Sardegna DOC Riserva 2015 di Cantina Santa Maria La Palma

Cannonau di Sardegna DOC Riserva 2015


Colore: Rosso Granato
Anno di produzione: 2015
Prezzo: 15,00 euro
Produzione annua: 30.000 bottiglie 
Denominazione: Cannonau di Sardegna DOC
Affinamento: Il vino viene fatto maturare parte in botti di rovere e parte in barriques. L’assemblaggio e l’affinamento finale in bottiglia ne esaltano l’elegante struttura e l’armoniosità dei profumi.
Uvaggio: Cannonau di Sardegna
 
Il vino che abbiamo degustato è frutto del vitigno a bacca nera più diffuso in Sardegna, il Cannonau. Un nome che evoca già di per sé una spiccata territorialità, si ritiene infatti che sia il vitigno più antico del bacino mediterraneo, con un percorso ed una storia che si perde nella notte dei tempi. Le recenti scoperte sull’isola infatti ne stanno avvalorando le tesi millenarie che lo rendono ancor di più protagonista della sua forte appartenenza Sarda.
Le diverse aree dell’isola differenziano il Cannonau grazie alla composizione dei terreni ed al microclima, ed è qui che cantina Santa Maria la Palma utilizza, per questa sua Riserva, tre veri e propri Cru, aree che hanno dimostrato negli anni la loro vocazione enologica, valorizzando ancor di più questo vero e proprio cuore rosso isolano. Tre piccole zone produttive a bassa produzione e quindi dall’ulteriore valore qualitativo, che assemblate sapientemente assieme, danno vita ad un vero e proprio orgoglio della cantina algherese. Questa riserva si presenta con un colore che tende al granato ma che esprime tutta la sua nobile profondità e le sfumature al bicchiere sono davvero molto intriganti, ma è all’olfatto che il tripudio di frutta rossa, accompagnata da una speziatura con pochi uguali per un vitigno in purezza, esprime già di per sé un concetto di forza legata in maniera indissolubile alla sua eleganza.
Il Cannonau è soprattutto questo, una emozione così antica e sempre attuale perché le stesse sensazioni olfattive vengono poi valorizzate da un ingresso in bocca che conferma tutto il suo fascino e rende il palato così ricco di un equilibrio donato anche dal legno che lo ha affinato per un breve periodo. Consigliamo il Cannonau riserva di Cantina la Palma con la selvaggina a pelo e con tutti quei piatti a base di carne della moderna cucina italiana, perché sarà la sua lunga storia a renderli ancora più attuali.
 
Company Profile
Tutto inizia nel 1946, nei terreni della Nurra, bonificati e consegnati ai contadini in seguito alla Riforma Agraria che interessa la Sardegna nell’immediato dopo guerra. Mani esperte e coraggiose, in grado di cogliere l’anima di un territorio che sembra essere fatto per il vino. È così che cento di loro decidono di diventare Soci e, insieme, fondare la Cantina Santa Maria La Palma. È il 1959.
Oggi, passato e futuro si incontrano, vivendo naturalmente l’uno nell’altro, in ogni nuova tecnologia e in ogni progetto portato avanti dalla Cantina, figli di una tradizione che da sempre unisce innovazione e amore per la propria terra. 700 ettari di terreno, messi a frutto per dare vita alle diverse e profonde sfumature del Vino Sardo, con la stessa passione e la stessa dedizione al lavoro di allora, e con le migliori tecnologie di oggi.

Cantina Santa Maria La Palma
Loc. Santa Maria La Palma Cantina Alghero, SS 07041 IT
vini@santamarialapalma.it
+39 079 999008
www.santamarialapalma.it