IL PRIMO MAGAZINE ONLINE ITALIANO
PER ORIENTARTI NEL MONDO DEL VINO

News Giovedi 17 Novembre 2022

Il vino modello di imprenditoria per il Veneto

Bortolomiol inserita nella top 500 delle imprese trevigiane più performanti.

di Redazione Wine Meridian

Un’indagine capillare per comprendere l’andamento dell’economia attraverso i numeri delle aziende trevigiane, che nel 2021 hanno registrato una forte crescita. È questo lo studio Top 500 di Nordest Economia, realizzato in collaborazione con PwC Italia e Gruppo Gedi, presentato ieri a Treviso. Tra le aziende modello vi è la Bortolomiol Spa, rappresentata all’evento dalla vicepresidente Elvira Bortolomiol assieme ad altri quattro grandi imprenditori: Gianfranco Zoppas, presidente della Zoppas Industries, Paolo Menuzzo, fondatore della Came, Silvia Moretto, Chief Executive Officer di D.B. Group e Giacomo Quarta, Ad della Telebit Spa.

Treviso è una delle provincie italiane più performanti in termini economici, basti pensare che l’utile aggregato delle sue imprese genera 1,5 miliardi di euro. Nella classifica dei settori più in crescita l’agroalimentare è in seconda posizione, a dimostrazione di come il cibo e il vino siano per la provincia motivo di orgoglio e volano economico. A rappresentare il comparto durante l’evento è stata proprio la Bortolomiol.

“Il nostro prodotto è un patrimonio che ci è stato dato da nostro padre Giuliano, di cui quest’anno festeggiamo il centenario della nascita. Una ricchezza che la nostra famiglia ha sviluppato nel territorio e proiettato verso il futuro accettando nuove sfide, prima fra tutte la sostenibilità ambientale.” Afferma Elvira Bortolomiol che, oltre alla carica aziendale è anche presidente del Consorzio per la Tutela del Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore Docg.

“Sono molte le attività che abbiamo sviluppato in questo senso: dalla produzione del vino biologico Ius Naturae, al calcolo dell’impronta carbonica della bottiglia fino alla certificazione ambientale europea EPD. Prevediamo una chiusura dell’anno in crescita a due cifre, e ci auspichiamo che il 2023 sia l’anno in cui, dopo aver raggiunto risultati e traguardi importanti, concentreremo le nostre energie per una totale crescita in valore, perché questa è la vera sfida del Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore DOCG” conclude la vicepresidente.
La sostenibilità ambientale sarà un tema centrale anche per tutte le imprese trevigiane secondo l’indagine Nordest Economia e gli imprenditori ne sono consapevoli. La ricetta è saper fare e saper reagire con prontezza a nuove sfide e cambi di scenari.