IL PRIMO MAGAZINE ONLINE ITALIANO
PER ORIENTARTI NEL MONDO DEL VINO

News Venerdi 17 Giugno 2022

Famiglia Castagnedi abbraccia il progetto 67 Colonne per l’Arena e rafforza la responsabilità sociale verso il territorio

Tiziano Castagnedi: costruiamo insieme un nuovo cammino comune per la nostra città. Armando Castagnedi: vogliamo essere ambasciatori e custodi della nostra terra, sosteniamo la cultura per guardare al futuro con ottimismo.

di Redazione Wine Meridian

Famiglia Castagnedi, realtà vitivinicola veronese titolare della storica Tenuta Sant’Antonio, ha aderito al progetto 67 Colonne per l’Arena, riaffermando il proprio impegno verso la responsabilità sociale e verso lo sviluppo del territorio veronese.

Il progetto 67 Colonne per l’Arena, promosso da Fondazione Arena e arrivato alla seconda edizione, richiama idealmente imprenditori e cittadini a contribuire nella ricostruzione delle 67 colonne del celebre anfiteatro romano distrutte nel terremoto del 1117, avviando una raccolta fondi a sostegno del Festival Lirico dell’Arena di Verona e dello straordinario impatto socio-economico che esso genera. Ottenendo un enorme successo, tanto da essere stato recentemente premiato come “Progetto Art Bonus dell’anno” a livello nazionale.

“Abbracciare questo progetto è per noi non solo un profondo gesto d’amore verso la nostra città, ma anche un atto di imprescindibile responsabilità verso il bene comune: siamo veronesi e abbiamo il dovere di prenderci cura e di rispettare ciò che questo straordinario territorio ci ha dato” - ha affermato Tiziano Castagnedi, Titolare insieme ai fratelli di Tenuta Sant’Antonio. “Sosteniamo con entusiasmo l’impegno di Fondazione Arena: un impegno caratterizzato dal lavoro di squadra e dalla concretezza delle azioni, due colonne che da sempre contraddistinguono la nostra filosofia di vita e di lavoro. E siamo estremamente felici di fare questo viaggio insieme a molti altri cittadini e imprenditori locali: costruiamo insieme un nuovo cammino comune, da Verona e per Verona.”

Per Famiglia Castagnedi si tratta di un ulteriore passo nella direzione di una sostenibilità che guarda al territorio e alla comunità nel loro insieme. Un cammino guidato da azioni concrete e sostenuto da investimenti importanti, che hanno portato prima a costruire strade, portare acqua ed elettricità in un territorio al tempo impervio, e oggi a puntare con decisione su innovazione, ricerca ed eccellenza. Il tutto con un impatto importante sulla comunità, facendo da volano per lo sviluppo locale e per l’intero indotto.

“La nostra Famiglia ha sempre creduto nella sostenibilità come ad un modo di vivere che coinvolge l’ambiente, la crescita economica e lo sviluppo sociale della comunità. Per questo puntiamo sia all’eccellenza nei prodotti e nella produzione, sia a generare sviluppo per il territorio garantendo opportunità, occupazione e condizioni di lavoro ottimali per i nostri collaboratori, sentendo il dovere di essere ambasciatori e al contempo attenti custodi della nostra terra” - ha affermato Armando Castagnedi, Titolare insieme ai fratelli di Tenuta Sant’Antonio. “La cultura è ciò che ci permettere di essere ciò che siamo, di rincorrere i nostri sogni e di essere ottimisti verso il futuro: l’Arena rappresenta tutto questo, un inviolabile tempio civile per l’umanità. Noi faremo la nostra parte nel sostenere, insieme a tante altre colonne, il cuore della nostra città.”