IL PRIMO MAGAZINE ONLINE ITALIANO
PER ORIENTARTI NEL MONDO DEL VINO

News Lunedi 24 Gennaio 2022

Come rimanere competitivi in un mercato dinamico attraverso i dati e-commerce

I dati e-commerce sono fondamentali per monitorare i cambiamenti non solo degli attributi dei prodotti, ma anche del comportamento dei consumatori, così che le aziende possano aggiornare la loro offerta proponendo ai clienti quello che richiedono.

di Veronica Zin

Annualmente, Euromonitor si pone come obiettivo l’identificazione dei trend emergenti, quelli che si muovono più velocemente e quelli guidati dal consumatore per poter prevedere quali tendenze avranno la maggiore trazione.

Le analisi di Euromonitor  evidenziano come le tendenze sono oggi inevitabilmente condizionate dal comportamento dei consumatori che è in continuo mutamento, soprattutto in questa fase storica caratterizzata dalla pandemia globale da Covid-19.
In particolare, per l’analisi dei top trend di consumo globale 2021 Euromonitor ha utilizzato un sistema di tracciamento, chiamato Via, un metodo di misura dell’attivazione di trend di consumo attraverso il conteggio dei numeri delle unità di stoccaggio vendute online, chiamato SKUs.

C’è da tenere a mente che i cosiddetti SKUs sono influenzati nel tempo da una serie di attributi che vengono applicati ai prodotti di un determinato trend. Come ha dimostrato l’analisi curata da Euromonitor, le industrie che studiano e comprendono gli attributi maggiormente in voga durante un certo periodo di tempo, sono in grado di utilizzare quelle informazioni per migliorare la loro presenza sul mercato e la loro performance dei loro prodotti online rimanendo sempre un passo avanti.

Il comportamento dei consumatori nel 2021, non c’è da stupirsi, non solo ha capovolto il business a livello globale, ma ha anche fatto emergere nuove abitudini e nuove richieste da parte dei consumatori. Infatti, uno dei top trend del 2021, secondo Euromonitor International, è il Safety Obsessed, ovvero l’ossessione per la sicurezza che, inevitabilmente, sottolinea l’evoluzione di un nuovo movimento che mira al benessere e pone la priorità sulla sicurezza e sull’igiene.

Come già evidenziato, ogni trend porta con sé degli attributi che si applicano ai prodotti e l’identificazione di questi attributi diventa fondamentale se si vuole rimanere competitivi all’interno di un mercato in continuo mutamento.
Oltre a questo, il Covid-19 ha anche aumentato il numero di acquisti online che Euromonitor segnala come un raccoglitore di dati importantissimo: i dati e-commerce sono fondamentali per monitorare i cambiamenti non solo degli attributi dei prodotti, ma anche del comportamento dei consumatori, così che le aziende possano aggiornare la loro offerta proponendo ai clienti quello che richiedono.

L’analisi proposta da Euromonitor si è concentrata sul tracciare quali sono gli attributi specifici per il trend preso in considerazione, ovvero il Safety Obsessed:

  • antiossidanti;
  • buona fonte /arricchimento di vitamine;
  • salute del sistema immunitario;
  • probiotici;
  • superfood.

 

Questi attributi, accresciuti a causa di una nuova consapevolezza nata con il Covid-19, sono le richieste principali da parte dei consumatori che acquistano prodotti che rientrano nel trend Safety Obsessed.
Come sottolinea l’analisi di Euromonitor, l’importanza e la rilevanza degli attributi dipende largamente dal Paese e dalla categoria di prodotto a cui ci si riferisce, giacché i consumatori non sono tutti uguali e quello che è importante per un determinato cliente può non esserlo per un altro.
Pertanto, continua Euromonitor, è importante conoscere gli attributi circoscritti al proprio territorio e ai propri consumatori in modo tale che le aziende possano aggiornare l’offerta dei prodotti e rimanere competitivi.

Comunque, l’analisi non termina qui perché Euromonitor fa sapere che conoscere l’attributo chiave che guida tutto il trend, e con esso i valori degli attributi che lo seguono, è il primo passo per capire quali decisioni prendere.
Al contempo, secondo Euromonitor, non bisogna sottovalutare i motivi che portano alla crescita di un determinato attributo in un certo Paese o in una certa categoria poiché, come anticipato, non tutti i consumatori hanno le stesse richieste e quello che può essere apprezzato in un Paese, potrebbe non andare bene in un altro.

Un altro passo in avanti, secondo Euromonitor, è capire quali sono i brand che nei mercati analizzati stimolano il maggior cambio di attributi in modo tale da capire quali sono le categorie più importanti e quali Paesi guidano l’assortimento di prodotti e la crescita di domanda.
Per questo motivo, Euromonitor propone una strategia che si basa su tre step diversi, tutti con l’obiettivo di rimanere al passo con i tempi e con le richieste del consumatore:

  1. Riposizionare i prodotti per comunicare efficacemente la proposta unica di vendita dei brand.
  2. Riformulare i prodotti per aggiungere ingredienti chiave che tengano conto di quello che il consumatore richiede.
  3. Lanciare nuovi prodotti basandosi sulle opportunità date dai trend dei consumatori.

 

Il riposizionamento dei prodotti è un metodo che le aziende adottano una volta compresi quali trend di consumo sono prevalenti e quelli maggiormente valorizzati dai consumatori appartenenti al loro mercato, affinché sia possibile per l’azienda comunicare correttamente con i consumatori proponendo loro il messaggio giusto.

Per sfruttare al meglio un trend di consumo le aziende possono tracciare qual è l’attributo prevalente in quel preciso momento, in modo tale da identificare le opportunità che potrebbero nascere da una riformula del prodotto basata sulle preferenze del consumatore.

Lanciare un nuovo prodotto è sicuramente la tecnica più rischiosa delle tre, però potrebbe essere utile nel momento in cui l’azienda gode di uno spazio bianco nel proprio portfolio e vuole utilizzare i dati in merito ai trend di consumo per lanciare un nuovo prodotto che possa essere competitivo nel mercato giacché si basa su quello che il mercato richiede.

Euromonitor si propone come uno strumento di analisi utile a capire in profondità l’andamento del mercato attraverso sistemi di tracciamento e conteggio del numero di unità di stoccaggio. Tutto si basa su quelle che sono le richieste del consumatore che sono volubili, dinamiche e in continuo mutamento. Ma, per essere competitivi all’interno del mercato, è necessario rimanere sempre aggiornati e sfruttare tutti i dati di cui si dispone per aggiornare continuamente la propria offerta.