IL PRIMO MAGAZINE ONLINE ITALIANO
PER ORIENTARTI NEL MONDO DEL VINO

News Lunedi 17 Febbraio 2014

In Valpolicella è tempo di Green Revolution

La cantina Valpolicella Negrar, con Terra Viva, ha organizzato un percorso formativo gratuito

di Redazione Wine Meridian

Dal 24 febbraio al 14 aprile 2014, Cantina Valpolicella Negrar organizza nella propria sede insieme all'associazione Terra Viva di Verona sette incontri serali gratuiti aperti al pubblico all'insegna di una viticoltura eco-sostenibile

Agronomi, enologi, alcuni specializzati anche in biodinamica, tecnici di campagna, esperti in potatura, ricercatori e medici: sono ben dodici i docenti e professionisti esperti che, da lunedì 24 febbraio sino al 14 aprile 2014, si metteranno a disposizione del pubblico e dei vignaioli interessati a conoscere meglio le pratiche di un'agricoltura più attenta all'ecosistema. Il ciclo di incontri, tutti gratuiti, si intitola "Una viticoltura più attenta e rispettosa dell'ambiente", ed è organizzato da Cantina Valpolicella Negrar in collaborazione con l'associazione Terra Viva di Verona nella sede della Cooperativa in via Ca' Salgari 2 a Negrar (tel. 045-6014300).

Vaona: "Cambiare rotta è possibile". Per molte aziende agricole, il ciclo di incontri è un’opportunità per informarsi e apprendere - al di là della diffidenza e dei timori rispetto alla scelte dei trattamenti delle uve o riguardo alla possibilità di perdere il raccolto – e di ridurre così la distanza di conoscenza che intercorre fra l’agricoltura convenzionale e l’agricoltura biologica. "Sono la cultura, la formazione e l’incontro con nuove esperienze che ci avvicinano al nostro lavoro e al nostro territorio" dichiara Marcello Vaona, presidente di Terra Viva. Che aggiunge: "Ringrazio Cantina Valpolicella Negrar per il sostegno dato all’iniziativa e mi auguro che, attraverso questo percorso, molti agricoltori avranno modo di toccare con mano come sia realmente possibile cambiare rotta". "Confido in una grande partecipazione - conclude Vaona - affinché, anche in Valpolicella, si aprano le porte alla rivoluzione verde della green economy".

Oliboni: "Oggi la qualità va di pari passo con salubrità di ambiente e persone". E non è un caso che Cantina Valpolicella Negrar si sia fatta promotrice di un'iniziativa destinata a favorire una maggiore consapevolezza in fatto di agricoltura eco-sostenibile. "Grazie all'adozione di pratiche e metodi di coltivazione naturale, come la confusione sessuale che stiamo promuovendo da alcuni anni con sempre maggior successo presso i nostri Soci, possiamo continuare a garantire un prodotto qualitativamente ineccepibile, ma anche più sano, rispettoso dell’ambiente e della salute degli operatori e dei cittadini che ci vivono" dichiara infatti Claudio Oliboni, tecnico di campagna di Cantina Valpolicella Negrar, che sarà fra i docenti del corso.

Gli incontri del lunedì, programma. Le lezioni si terranno dalle ore 20,00 alle 23,00. Ecco il programma nel dettaglio: lunedì 24 febbraio: Insetti dannosi e loro predatori, le nuove (?) opportunità dei microrganismi, relatori l'agronoma Anna Strohmenger, e Claudio Oliboni; Confusione sessuale anno 2014, relatori l'agronomo Renzo Caobelli e l'enologa Erika Preosto. Lunedì 3 marzo: Effetti dei fitofarmaci sulla salute (nostra, dei vicini e dei bambini), relatore Roberto Magarotto, oncologo presso l'Ospedale di Negrar; Novità sugli obblighi derivanti dal nuovo disciplinare di lotta integrata, relatore Claudio Oliboni. Lunedì 10 marzo: Fertilità del terreno: aumentiamo la sostanza organica? Come fare il compost in Biodinamica (vantaggi), relatori l'agronomo ed enologo biodinamico Adriano Zago e l'enologo Enrico Casarotti. Lunedì 17 marzo: Alternative al diserbo ed innovazione meccanica per i piccoli produttori, relatore Ruggero Mazzilli della Stazione Sperimentale per la Viticoltura Sostenibile di Siena. Lunedì 24 marzo: Metodi innovativi di difesa della Vigna: Peronospora, Escoriosi, Oidio, Botrite, relatori Luisa Mattedi della Fondazione E. Mach di San Michele all'Adige (Tn) e Claudio Oliboni. Lunedì 31 marzo: Manodopera aziendale, obblighi, novità RLST, interscambi fra coltivatori diretti, sicurezza (DPI), relatori Davide Beretta di Agribi e Adriano Gazziero dell'Ulss 22. Lunedì 14 aprile: Presentazione della Potatura Ramificata: metodo Simonit e Sirch, relatore Riccardo Turata, Scuola Italiana di Potatura-Preparatori d'Uva.