IL PRIMO MAGAZINE ONLINE ITALIANO
PER ORIENTARTI NEL MONDO DEL VINO

Italian Wine Tour

Italian Wine Tour: 6 settimane, 90 aziende e 7000km in camper alla scoperta della nostra Italia del vino con focus l'Hospitality. Un viaggio che ci porterà a scoprire i servizi enoturistici e le risorse umane delle cantine italiane che hanno fatto dell'accoglienza un asset strategico della loro azienda.
Italian Wine Tour Giovedi 09 Settembre 2021

Mandrarossa, la terrazza sul mare

Il racconto delle persone che ci hanno accolto nelle loro aziende facendoci capire l’importanza della relazione.

di Lavinia Furlani

È partito da poco il progetto accoglienza da Mandrarossa, ed è partito con il piede giusto e con una strutturazione ragionata.

Noi siamo stati accolti durante un evento aziendale ed abbiamo non solo visitato l’azienda degustando i vini, ma abbiamo anche potuto confrontarci a lungo con il team aziendale.

È Roberta Urso, responsabile pubbliche relazioni di Settesoli-Mandrarossa che ci ha accompagnato alla scoperta del territorio. Roberta ha anteposto i nostri bisogni ai suoi, facendoci immergere prima nella magia siciliana e solo dopo nel tessuto aziendale. È vero che i siciliani hanno una marcia in più quando si parla di ospitalità, ma è altrettanto vero che non sempre si ha la predisposizione ad accogliere gli ospiti con energia e disponibilità d’animo. Disponibilità che Roberta mette in gioco ad ogni incontro, mescolata all’orgoglio di condividere progetti e territorio, traguardi e desideri.

E con quanta gioia ho poi conosciuto due nuove figure aziendali, tutte e due che non arrivano dal mondo del vino. Da sempre noi siamo favorevoli alle contaminazioni professionali, che portano nuove idee e nuova linfa alle nostre aziende del vino.

Raffaella Scimeca, direzione marketing e comunicazione, ci ha saputo contagiare con quel bel mix tra professionalità consolidata e sano entusiasmo per il mondo vino, l’esperienza mescolata ad uno sguardo esterno senza pregiudizi! Raffaella si è messa in ascolto attivo, e ha condiviso con noi la sua vita professionale e personale con la limpidezza che rompe ogni barriera e che alla fine paga sempre.

E Paolo D’Adamo, direttore commerciale Italia, ha saputo raccontarci con estrema lucidità quella che è la complessità della fase commerciale che stiamo vivendo, e di come però sia fondamentale rimanere positivi, costruttivi, motivati e motivanti con le persone che lavorano con noi e nelle relazioni con i nostri clienti. Paolo è prima di tutto una persona sorridente, caratteristica che può sembrare scontata, ma che invece è tanto tanto rara.

Ed è cosi, che con un calice di vino in una mano, e un arancino nell’altra, ci siamo fatti rapire dalla magia di una terrazza con vista vigneti e vista mare: il mix è energia pura, provare per credere!

 

I suggerimenti e le idee di accoglienza che abbiamo colto da Mandrarossa:

  • creare uno spazio visivo dove raccontare la storia dell’azienda per tappe fondamentali;

  • mostrare con un vigneto didattico le varie tipologie di coltivazione.