IL PRIMO MAGAZINE ONLINE ITALIANO
PER ORIENTARTI NEL MONDO DEL VINO

Export

Trova le informazioni per approfondire la conoscenza dei mercati internazionali e per sviluppare un business vincente. Troverai una suddivisione per zona geografica.

Export Giovedi 18 Giugno 2020

La Cina ottimista del post Covid-19

Secondo l’analisi di Wine Intelligence i consumatori cinesi appaiono i più ottimisti nella fase di post Covid-19, con il desiderio di tornare presto alla normalità, compresa la frequentazione di locali e ristoranti.

di Astrid Panizza

La Cina è stato il primo Paese a sperimentare la crisi dovuta al Coronavirus e a vivere l'impatto drammatico che ne è seguito. I 52 milioni di consumatori di vino cinesi, che nella maggior parte vivono nelle grandi città, hanno risposto al crollo del mercato durante il lockdown con l'acquisto di vini fermi, diminuendo il consumo di altre bevande come spirits e bollicine. L' acquisto di vino è rimasto quindi nella media, con un leggero aumento di acquisti durante il lockdown, guidato da consumatori abituali (da 4.9 pre-lockdown a 5.1 in lockdown). 

Una iniziale analisi della segmentazione dei consumatori di vino cinesi mostra, infatti, che solo una minoranza ha tagliato il consumo di vino e ha cambiato il proprio stile di vita, mentre la maggioranza ha aumentato il consumo (63%). Gli uomini, guidano questo aumento, mentre le donne, in media, preferiscono acquistare bevande non alcoliche. Secondo Wine Intelligence, inoltre, è cresciuto il consumo di vino per dedicarsi un momento di relax, soprattutto a fine giornata, mentre è calata la frequenza di consumo durante i pasti, a favore di un aumento di prezzo di acquisto per bottiglia.

La maggioranza dei consumatori rientra nella fascia dei Millennials (nati dal 1981 al 1996) che sono aperti all'internazionalizzazione, disposti a spendere e a creare nuove occasioni per bere vino, come gli incontri online per fare aperitivo  assieme ad amici, iniziativa che ha coinvolto approssimativamente 30 milioni di persone nella sola Cina. Le occasioni informali di consumo sono per questo cresciute, compensate da un declino di socialità in cui prima del lockdown venivano consumati alti quantitativi di vino. La Cina rappresenta, inoltre, nella ricerca di Wine Intelligence, l'unico mercato a mostrare un incremento nella spesa per bottiglia per le occasioni off-trade.

Tra i canali di acquisto, quello che spicca è il canale online dedicato alla vendita di vino, che era già molto forte prima dell'emergenza Covid-19. Il lockdown ha aumentato la sua capacità di vendita sui consumatori di vino disposti a spendere cifre elevate. Dalle statistiche di Wine Intelligence emerge, inoltre, che chi usava già prima dell'emergenza i canali online ha continuato a preferire questo canale non solo per il vino, ma anche per altre bevande.

I consumatori, adesso che le restrizioni sono drasticamente diminuite, sono ottimisti e felici di tornare alle loro vite nella stessa maniera con cui vivevano in pre-lockdown. La socializzazione post lockdown è infatti fortemente desiderata dai cinesi, ma avverrà con la massima cautela (il 40% sarà meno incline a tornare subito alle abitudini di prima), anche se i Millennials e i consumatori abituali prevedono una vita sociale attiva quasi immediatamente. 

Un dato interessante è che la Cina è l'unico mercato nelle ricerche di Wine Intelligence dove più consumatori vogliono tornare al ristorante nella fase post lockdown (38%), con il 47% degli intervistati che ha affermato anche di voler consumare bevande alcoliche. 

Oltre ai risparmi precauzionali, più della metà dei cinesi che vivono in zone urbane e appartengono ad un ceto medio di consumatori che bevono vino importato, daranno priorità a nuovi stili di cibo e di vino, di qualità superiore rispetto a prima. Le precauzioni si sposteranno quindi soprattutto sugli eventi sociali e sui viaggi, che saranno evitati, almeno nel futuro prossimo.

Come altri mercati che stanno emergendo dopo l'emergenza Coronavirus, quindi, anche l'industria mondiale del vino sarà incoraggiata sempre di più a riprendere nella maniera migliore, si spera nel minor tempo possibile!