IL PRIMO MAGAZINE ONLINE ITALIANO
PER ORIENTARTI NEL MONDO DEL VINO

Tasting

I tasting di Wine Meridian non vogliono limitarsi a raccontare le caratteristiche dei vini ma riuscire ad entrare nella filosofia produttiva di un’azienda, nell’anima più autentica di un territorio al fine di poter comunicare al mondo la straordinaria ma complessa eterogeneità del nostro giacimento vitienologico.
Tasting Venerdi 28 Maggio 2021

Wine Pager

Strappacuori - Cascina La Zerba di Volpedo Timorasso Colli Tortonesi 2019 Bio Organic Cantine Volpi

di Giovanna Romeo

 

Questa sarà una newsletter in cui berremo all’insegna del biologico. Mi è capitato proprio in questi giorni di mettere in sequenza negli assaggi, vini particolarmente "green", per l’esperienza dell’azienda, come nel caso del nostro Icone, oppure per il territorio, in particolar modo con la Sicilia che secondo i dati Bio in cifre 2020 è regina d’Italia della produzione in biologico con 370.622 ettari e con la viticoltura che ne occupa 30.084. Un tema sempre più sentito che per alcune realtà vinicole trova linee specifiche Organic Wine. Novità sempre più familiari ai consumatori abituati ormai a destreggiarsi con grande attenzione tra qualità, terroir e quell’anima più in sintonia con il pianeta terra che tanto ci piace. Una curiosità: la rinnovata attenzione all’ambiente ha creato nuovi vocaboli e parole che si riferiscono al mondo green. Come Green Design: la progettazione di prodotti, servizi, esperienze sensibili alle questioni ambientali, oppure Zero Waste: un approccio di massimizzazione dei rifiuti del riciclo e del riutilizzo. Net Zero è il termine per indicare zero emissioni nette, ovvero un’azienda a impatto neutro: tanta CO2 rilascia, tanta ne rimuove. Oppure Slow Fashion, la scelta deliberata di rallentare il proprio consumo e comprare meno investendo sulla qualità.

 

Derthona o Timorasso? Per chi non lo sapesse sono esattamente lo stesso vitigno, l’autoctono a bacca bianca originario della città di Tortona il cui nome romano in antichità era Derthona. Siamo nel territorio dei Colli Tortonesi, in provincia d’Alessandria, area esclusiva di produzione di questo bianco da invecchiamento riscoperto negli anni ’80 grazie ad alcuni vignaioli che credettero nelle sue potenzialità. Proprio tra le colline della Val Curone, Grue, Ossona e Val Borbera, su terreni argillosi di buona componente calcarea si ottiene un vino a mio giudizio (ma anche di molti), unico. Un nettare che con l’avanzare del tempo si complessa, differenzia ulteriormente nel proprio affinamento in bottiglia sviluppando aromi inimitabili, con una struttura decisa che trova una precisa identità nella mineralità che lo contraddistingue, nel ricordo di note sulfuree e di idrocarburo, che si fanno sempre più vivide con l’avanzare del tempo. E proprio nei Colli Tortonesi, da vigneti di collina a 250 metri di altezza dalla Cascina La Zerba di Volpedo, da cui prende il nome, scopro la Cantine Volpi realtà completamente biologica acquistata nel 2003 da Carlo Volpi, unica impresa vitivinicola di Volpedo. Dai 10 ettari vitati nasce Colli Tortonesi DOC Timorasso – Derthona affinato in acciaio e maturato in bottiglia per mantenerne inalterata la sua provenienza, la sua tangibile freschezza, la lunghezza di bocca intrecciata di sapidità e di note di mandorla e miele. Mi piace sottolineare che oggi parlare di bio è certamente più semplice, un aspetto in taluni casi al limite tra convinzione e marketing. Ma Cantine Volpi ci si avvicinava alla fine degli anni ’90, quando (come sottolineano loro) in Italia non esisteva ancora un mercato del vino biologico. Carlo Volpi decise di soddisfare un cliente inglese che richiedeva una selezione dei migliori vini italiani prodotti biologicamente. Nasce così la prima linea sperimentale che oggi costituisce il 70% della produzione totale dei vini dell’azienda.

Ci mangio: giochiamo con i due volti del Timorasso, quello più giovane che si sposa bene con un piatto di pasta, burro e sarde, oppure quello più complesso che, con le sue note di fiori e frutta matura, si abbina a una pasta all’uovo con tartufo nero scorzone estivo.

Bottiglie prodotte: circa 8.000

www.cantinevolpi.it