IL PRIMO MAGAZINE ONLINE ITALIANO
PER ORIENTARTI NEL MONDO DEL VINO

Tasting

I tasting di Wine Meridian non vogliono limitarsi a raccontare le caratteristiche dei vini ma riuscire ad entrare nella filosofia produttiva di un’azienda, nell’anima più autentica di un territorio al fine di poter comunicare al mondo la straordinaria ma complessa eterogeneità del nostro giacimento vitienologico.
Tasting Venerdi 03 Luglio 2015

Roberto Anesi degusta per Wine Meridian

Una bella degustazione quella del Lupicaia 2001 dell'azienda Castello del Terriccio

di Roberto Anesi

Una bottiglia aperta con le grandi aspettative, in effetti le prerogative per un grande assaggio c'erano tutte: un'annata davvero importante, il suo presunto stato di piena maturità, la fama del produttore ed il suo territorio di provenienza.

Ecco che quando le basi di partenza sono, come in questo caso, a tuo favore non serve trovare il momento giusto per stappare la bottiglia; basta aprirla ed il momento viene da sé.

Nel bicchiere il vino ha un colore rosso granato e di ottima concentrazione, al naso è molto intenso, ricco, con ricordi di confettura di more, di anice e finocchietto, di prugna secca e cioccolato, di fondi di caffè e sensazioni di torrefazione. Lentamente poi l'ossigenazione nel bicchiere offre tratti inizialmente più smorzati di grafite e di balsamicità, di terra umida e foglie bagnate. Il bouquet del vino è davvero nobile, ampio e stratificato. Lo assaggio. Al palato le promesse che l'olfatto mi aveva anticipato vengono mantenute: un corpo ricco e ben equilibrato, un'acidità netta associata ad un tannino dalla trama vellutata ed ancora scalpitante, un'alcol che, nonostante sia piuttosto rilevante, resta perfettamente integrato nel contesto della struttura. Finale davvero lungo e persistente che riporta su aromi di cacao, di confettura di frutti scuri e di un leggero, piacevole affumicato.

Prendo appunti velocemente su un pezzo di carta ma gli aromi in bocca sembra proprio non vogliano abbandonare il palato. Bella sensazione. Il mio punteggio è alto: 92/93 punti per un vino che ha effettivamente raggiunto la sua maturità piena ma che se avessi in cantina non mi dannerei assolutamente di dover vendere, sono sicuro che potrà regalare grandi emozioni anche per nel prossimo decennio.

Se volete trovare informazioni maggiori sulla storia dell'azienda o sul vino seguite i link diretti al sito ufficiale.